La Grande Sfida
dell'inclusione
si sposta online

Un momento de «La grande sfida»
Un momento de «La grande sfida»
Monica Rama16.05.2020

La“Grande Sfida” in tempi di emergenza Covid-19 è riuscire a incontrarsi, riducendo distanze e differenze. A rendere possibile la manifestazione, promossa dall'omonima onlus di Colognola, che coinvolge persone con disabilità nella realtà del territorio in contesti diversi, è l'Unione Comuni Verona Est.

 

«Lo scorso anno avevamo proposto l'evento a Caldiero e a Belfiore, mentre oggi lo realizziamo on line coinvolgendo Colognola ai Colli e Illasi», fa sapere il presidente dell'Unione Comuni Paolo Tertulli, che è anche sindaco di Illasi.

 

Oggi, sabato 16 maggio, alle 18, sulla pagina Facebook e il canale You Tube de La Grande Sfida Onlus sarà possibile seguire l'iniziativa a cui parteciperanno varie associazioni del territorio e i ragazzi della onlus.

 

«La manifestazione si sarebbe dovuta giocare sul campo in Val d'Illasi, ma le ristrettezze imposte dal Coronavirus non lo permettono. Però non hanno impedito al messaggio di inclusione che l'evento porta con sé, di essere comunque divulgato», spiega Giovanna Piubello, assessore al Sociale dell'Unione Comuni, «grazie alla disponibilità di tante associazioni sportive del territorio che hanno aderito con entusiasmo all'idea di trasferire il tutto on line».

 

All'evento virtuale, che sarà seguito anche dai primi cittadini di Colognola, Claudio Carcereri de Prati, e di Illasi, Paolo Tertulli, con l'assessore Piubello, prenderanno parte come ospiti Paolo Pachera&Friends, Andrea Lucchetta, Andrea Conti, Armando Zambaldo e varie associazioni sportive e artistiche locali con il laboratorio di danza “Le Crisalidi- La Grande Sfida”. Domenica 17 maggio, sugli stessi canali, alle 11, sarà possibile seguire in diretta la messa con gli amici de La Grande Sfida, don Roberto Vesentini e alcune comunità alloggio della provincia.