L'inno «Torneremo a danzare» fa il giro del mondo

Gerardo Musuraca06.05.2020

C'è anche un bel po' di Verona nell'inno «Torneremo a danzare», cantato e suonato da medici e infermieri dell'ospedale di Forlì e, soprattutto, da personale del Laboratorio di Emodinamica, guidato dal dottor Fabio Tarantino. Un vero inno e un video musicale lanciati a livello nazionale, composti e prodotti dagli operatori sanitari dell’Ospedale Morgagni-Pierantoni e realizzati per beneficenza. L’idea nasce e si concretizza dalla collaborazione di Aldo Troiano, coordinatore infermieristico e autore del brano musicale, e Fabio Tarantino, responsabile del Laboratorio dove vengono eseguite le angioplastiche coronariche e gli interventi percutanei sul cuore.

 

Tarantino è un musicista per passione e ha con Verona ha un legame particolare. «Quando ero studente universitario a Padova», ha raccontato a L'Arena, «ho passato oltre dieci anni a Verona dove mio padre, che purtroppo è mancato nel luglio 2017, aveva aperto un negozio di lenti oftalmiche in via Amanti. Conosco benissimo la città e, ogni volta che posso, ci torno sempre, anche in vacanza, perché il legame con Verona è strettissimo. Qui ho molti amici, cardiologici e non, con cui ci vediamo spesso e organizziamo iniziative di livello nazionale in ambito cardiologico».

 

 

 

Tre anni fa Tarantino, che suona benissimo la chitarra elettrica oltre alla tastiera, aveva partecipato alla composizione di «Ambulance dance - La canzone salvavita», lanciata a livello nazionale a Milano, durante il congresso nazionale dei cardiologi emodinamisti. «Se il tuo cuore ha fatto il botto chiama il 118», era una delle principali «raccomandazioni» contenute nel motivo arrangiato dagli Skiantos, gruppo rock-demenziale bolognese noto in tutta Italia ma, soprattutto, ideato e realizzato grazie a un gruppo di medici cardiologi-musicisti dell'Emilia Romagna.

 

Ora il Coronavirus ha ispirato questi «musicisti che ogni giorno, sotto le mentite spoglie di medici e infermieri, hanno combattuto e stanno combattendo contro questa pandemia», come ha scherzato ma non troppo Tarantino. «Volevamo dare un segno tangibile di speranza perchè torneremo presto a provare le grandi emozioni che musica e danza sanno farci vivere e sentirci allo stesso tempo vicini e solidali», hanno proseguito da Forlì.

 

Ma il video ha anche una finalità sociale: «Vogliamo aiutare tutte le persone e le famiglie che si troveranno in difficoltà economica a causa della emergenza Covid-19 attraverso una raccolta fondi in favore della Associazione di Volontariato Salute e Solidarietà Forlì Odv, che porta sostegno a tutti coloro che necessitano di assistenza medica e di sussistenza», ha chiuso Tarantino. Nel video si ritrovano Aldo Troiano (testo e voce), David Royan (musica ed arrangiamenti), Fabio Tarantino (lead guitar), oltre a Lala Bhlite e Aris Tsopanellis di "Casa Ciops" (scena di ballo)». 

CORRELATI