Alive, il coro delle voci bianche fa il pieno di like

Marco Cerpelloni15.05.2020

l coro voci bianche di A.Li.VE. (Accademia Lirica Verona) raccoglie sui social oltre 12.000 visualizzazioni con il video dell’esecuzione della melodia «Là, sui monti dell’est», tratta da Turandot di Giacomo Puccini. Un applauso costellato di like per il coro diretto dal maestro Paolo Faccincani costretto dall’emergenza sanitaria Covid-19 a continuare lo studio da casa, «una testimonianza di speranza e fiducia per il futuro del settore artistico e culturale italiano». I giovani coristi si sarebbero dovuti preparare all’audizione per la stagione lirica dell’Arena di Verona e sono stati seguiti con lezioni individuali online.

 

Le loro singole performance sono state registrate e assemblate in un unico video creato con il contributo dei giovani di ChiavediVolta, Michele Marchiori e Achille Facincani. «Anche in questo momento di quarantena forzata il coro di voci bianche sta lavorando», dice il maestro e direttore di A.Li.VE., Facincani. «Non è facile ottenere un risultato corale di qualità a distanza, perché ognuno ha sentito solamente la propria voce, ma direi che nel video si può riconoscere il suono del coro A.Li.VE.

 

Durante la fase di studio ogni piccolo corista ha affrontato le difficoltà con determinazione, pensando che prima o poi avrà modo di tornare a cantare sul palcoscenico insieme agli altri». L’iniziativa è nata con la collaborazione di tutti i ragazzi e le loro famiglie e vuole essere l’occasione, come detto, per diffondere un messaggio di speranza e fiducia verso il futuro.

 

A.Li.VE si dedica da vent’anni all’attività didattica nell’ambito musicale, teatrale e artistico con l’obiettivo di contribuire alla formazione psichica, morale e culturale delle giovani generazioni. Dalla sua realtà nasce Chiavedivolta, il team composto da ragazzi universitari legati da una comune passione per l’arte e uniti dal desiderio di dare visibilità sociale e culturale alle attività dell’Accademia. 

CORRELATI