Al Conservatorio l'Open Day è virtuale

Francesca Saglimbeni21.05.2020

«La musica e il Conservatorio non si fermano!». Un messaggio che il “Dall’Abaco” di via Massalongo consegna alle note del celebre Valzer “del minuto” di Chopin, inaugurando il primo Open Day Virtuale della sua storia. Ieri il lancio del video-promo realizzato da Carlotta Marani (regia) e Francesca Zanoletti (montaggio), con protagonisti alcuni allievi del conservatorio scaligero, che danzando festosamente con i propri strumenti musicali, invitano giovani e famiglie a conoscere le attività e proposte didattiche della scuola, attraverso un tour digitale creato dalla Consulta degli Studenti, «sempre piena di idee e voglia di fare», plaude il direttore Federico Zandonà.

Nonostante l’emergenza sanitaria, «che ci ha costretti ad annullare i tradizionali open day, la consulta si è data da fare per un lavoro davvero corale, che ci permetterà di aprire le porte della nostra realtà anche quest’anno. Solo, in un modo nuovo». Oltre a poter accedere alle sale e aule del prestigioso istituto, tramite la tecnologia di Google Street View (link di ingresso: https://www.conservatorioverona.it/it/sedi/le-sedi/), gli aspiranti Mozart e Debussy potranno conoscere i nostri corsi attraverso video online dedicati, pubblicati anche su tutti i nostri canali social», ricorda il maestro. Intanto, “porte aperte” al laboratorio vocale a cappella di musica pop, diretto dalla professoressa Maria Messina, un corso molto gettonato dagli studenti. E dalle performances degli interpreti di "Time is running out" dei Muse (video su https://youtu.be/YnjEE5_IvJQ) si capisce anche il perché.

CORRELATI