«Vasovisione», Granata dipinge la speranza nella ricerca

«Vasovisione in campo rosso» di Granata
«Vasovisione in campo rosso» di Granata
Michela Pezzani13.05.2020

Il pittore veronese Fiorenzo Cino Granata è tornato ad uno dei suoi filoni più suggestivi dipingendo «Vasovisione in campo rosso», nel quale esprime, fresco di tela in tempo di Covid 19, la speranza nella ricerca scientifica affinché trovi al più presto il vaccino contro il Coronavirus. La genesi del quadro ( 40x60 acrilico su tavola) è singolare perché nasce da quello che in pittura si chiama ripensamento ovvero quando l'artista stende una prima ispirazione e poi gliene arriva un'altra, quella giusta, che dipinge sopra la precedente. Ipoteticamente grattando la nuova opera «Vasovisione in campo rosso» però non c'è più traccia del sentimento di smarrimento che prima, durante la quarantenena, aveva pervaso Granata nella prima stesura. Sboccia infatti dall'opera un pensiero nuovo ed è la fiducia nella scienza e l'appello alla società affinché, come sottolinea Cino «si recuperino i valori base della vita e quel senso di responsabilità da parte di ogni persona nei confronti del vivere comune, alla luce di una possibile ritrovata armonia».

 

Il percorso pittorico di Granata che espone in Italia e all'estero, si è sviluppata negli anni attraverso svariate fasi tra cui quella delle Vasovisioni le quali spiccano su grandi tele in cui trionfi di foglie bianche riempiono lo spazio sospeso, come nature non morte ma vive su davanzali affacciati su ampi panorami.

Primo Piano
Le immagini dalla webcam della A22
 
Condividi la Notizia
 
Entro Ferragosto, dal venerdì al sabato

Riapre il parcheggio
di piazza Corrubbio
con 110 posti auto

Condividi la Notizia