Animali&Co

La piccola gipetina è partita verso i massicci francesi

12.06.2020

Dopo essere stata allevata nei primissimi giorni di vita da uno staff camuffato, per scongiurare l’imprinting sull’uomo, la piccola gipetina nata al Parco Natura Viva è partita verso il suo ambiente naturale, sui massicci francesi del Parco Regionale Des Grand Causses.

 

La piccola gipetina è stata scelta nell’ambito del Programma Europeo per le Specie Minacciate per essere reintrodotta in natura all’interno del progetto europeo LIFE GypConnect. Così, dopo la visita veterinaria e l’applicazione del microchip, anche la seconda figlia di Fabian e Julia è partita alla volta della propria reintroduzione in natura, accompagnata da Camillo Sandri, veterinario e direttore tecnico del Parco, e da Giorgio Ottolini, biologo.

 

“La struttura delle penne è perfetta - spiega Sandri - e la bilancia segna il peso di 6 chilogrammi, più di quanto attendessimo. Le tornerà utile per le prossime due settimane, durante le quali stazionerà sul nido in cui la porremo, prima che sia pronta a involarsi autonomamente per affrontare la sua nuova e definitiva vita selvatica”. La notte in cui la piccola è partita, mamma gipeto - monitorata dalle telecamere sul nido - non ha dormito molto: è già il secondo piccolo che consegna ai cieli europei, avendo potuto trasmettere loro tutto il bagaglio di competenze necessario a cavarsela in natura. Ma della straordinarietà di tutto questo, lei non può essere consapevole.

CORRELATI