Cigno ucciso a bastonate, due giorni dopo muore la compagna

La cigna trovata morta
La cigna trovata morta
L.CRI.06.05.2019

Dopo poco più di 48 ore anche la cigna del laghetto superiore del parco di Recoaro, nel Vicentino, è morta.

Si è lasciata andare, sopraffatta dalla tristezza per la perdita dell'amato compagno, ucciso lo scorso venerdì e ritrovato senza vita con il collo spezzato.

Dal 2003 avevano vissuto fianco a fianco dopo che 16 anni fa venne ucciso, ieri come oggi, l’esemplare di cigno reale maschio.

All'epoca la femmina venne trasferita al lago di Fimon e il piccolo specchio d’acqua del parco divenne la “casa” della nuova coppia. L’improvvisa e drammatica fine del maschio è stata fatale anche all'esemplare femmina. Rimasta sola, da venerdì scorso non aveva più toccato cibo, si muoveva svogliatamente sullo specchio d'acqua e la sua malinconia traspariva.

Proseguono intanto le indagini in merito alla morte del cigno maschio e nei prossimi giorni si dovrebbero avere dallo zooprofilattico e dall'università di Padova i riscontri ufficiali per stabilirne con certezza le cause. Lo stesso iter verrà seguito anche per la femmina.