«Io ti ascolto»,
sportello telefonico
per Alzheimer

Maria Grazia Ferrari, all'iniziativa benefica VVB
Maria Grazia Ferrari, all'iniziativa benefica VVB
Michela Pezzani23.05.2020

L’Associazione Alzheimer Verona, da vent’anni sul territorio con l’obiettivo di migliorare la qualità di vita delle famiglie con malato di Alzheimer, prosegue le attività anche in periodo di Coronavirus. Neonata l'istituzione di uno sportello telefonico gratuito di supporto psicologico ai familiari di pazienti affetti da Alzheimer. «Il nostro impegno è favorire la domiciliarità degli anziani, offrendo loro sostegno giornaliero e servizi non a pagamento», spiega la presidente Maria Grazia Ferrari a guida dell’associazione che gestisce 17 Centri Sollievo (di cui 14 su incarico dell’Ulss 9 scaligera nell’ambito del Progetto Regionale Sollievo) al fine di ospitare e far socializzare due-tre volte la settimana gruppi di anziani. Le attività svolte sono esercizi di stimolazione cognitiva, musicoterapia, attività motoria adattata, sostegno psicologico e gruppi di auto mutuo aiuto per offrire così sollievo alle numerosissime famiglie che chiedono aiuto.

 

«In seguito alle misure restrittive in materia di Covid -19 che hanno imposto la chiusura dei Centri Sollievo e la sospensione di attività domiciliari per motivi di sicurezza sanitaria, i professionisti che operano in associazione affiancati dai volontari utilizzano varie tecnologie quali WhatsApp, Facebook, mail, Skype per raggiungere a distanza le famiglie e non lasciarle sole. Ora inoltre una rete di supporto telefonico grazie all’impegno quotidiano di noi tutti della squadra», prosegue la Ferrari precisando che gli esperti forniranno consulenze mediche e legali, sostegno psicologico, suggerimenti per le attività, strategie per la gestione del malato o una semplice, ma fondamentale, parola di conforto. Per richiesta appuntamenti chiamare il 348 6373776. Mail: info@alzheimer verona.org.