Panda e 500 giocano
la carta dell’ibrido

Panda e 500, i cavalli di battaglia di Fiat, sono anche in versione ibrida, con prezzi da 10.900 euro
Panda e 500, i cavalli di battaglia di Fiat, sono anche in versione ibrida, con prezzi da 10.900 euro
20.01.2020

Il piano di elettrificazione di Fiat Chrysler è partito. La gamma ibrida debutta con due cavalli di battaglia di Fiat come la 500 e la Panda, equipaggiate con la nuova tecnologia Mild Hybrid a benzina. Gli ordini sono già partiti con prezzi da 10.900 euro come lancio promozionale e consegne a partire già da febbraio. Le versioni hybrid di 500 e Panda montano il nuovo motore a tre cilindri della famiglia Firefly abbinato al sistema elettrico Belt integrated Starter Generator da 12 volt che eroga 70 cavalli. A seconda del modello, consumi ed emissioni di anidride carbonica sono abbattuti fino al 30 per cento rispetto al benzina da 1,2 litri da 69 cavalli. Con la nuova motorizzazione, tra l’altro, Panda sarà disponibile in ben cinque versioni: a benzina, ibrida, a metano, a Gpl e nella versione cross 4×4. Il sistema Bsg è collegato a una batteria al litio da 11 Ah che provvede a spegnere il propulsore termico al di sotto dei 30 chilometri orari. Le due versioni «green» di Panda e 500 hanno in dotazione una sesta marcia e per disattivare il motore a benzina è necessario passare dalla «folle». Esteticamente le due ibride di casa Fiat, che inizialmente avranno l’allestimento dedicato «Hybrid Launch Edition, si riconoscono per alcuni dettagli: nel montante centrale è stato inserito un badge specifico che le identifica, mentre per quanto riguarda il colore della carrozzeria ci sarà a disposizione la tinta esclusiva Verde Rugiada e per il logo Hybrid inserito sul portellone posteriore. Per quanto riguarda gli interni, i sedili sono realizzati con una nuova innovativa fibra prodotta riciclando la plastica raccolta negli oceani, su spiagge ed estuari. Inoltre, un apposito supporto consente di collegare facilmente lo smartphone alla radio Uconnect Mobile con lettore MP3, ingresso Usb e Bluetooth. Un altro segno tangibile dell’attenzione e impegno verso la sostenibilità da parte del gruppo è il finanziamento Be-Hybrid di Fca Bank: grazie a pacchetti esclusivi verrà piantato un albero per ogni cliente acquisito il quale potrà seguire sul web i progressi della propria pianta, contribuendo alla riduzione delle emissioni. Intanto, sempre nel nuovo percorso «verde» tracciato da Fca, sale l’attesa per l’arrivo della 500 elettrica, il cui lancio sarà il prossimo 4 luglio. Una data non casuale: quello stesso giorno del 1957 venne lanciata proprio la prima 500, che assieme alla 600 ha rappresentato l’auto simbolo del boom economico per antonomasia.