Etichette d'autore
per l'Amarone
Premiati i vincitori

Renzo Bighignoli (presidente) e Marina Valenti (relazioni esterne) di Domìni Veneti insieme ai vincitori fiorentini e ai rappresentanti di CODE, Grafical e UPM Raflatac (Italia e casa madre finlandese)
Renzo Bighignoli (presidente) e Marina Valenti (relazioni esterne) di Domìni Veneti insieme ai vincitori fiorentini e ai rappresentanti di CODE, Grafical e UPM Raflatac (Italia e casa madre finlandese)
Camilla Madinelli11.04.2017

Cantina Valpolicella Negrar ha lanciato lo scorso autunno un concorso internazionale di idee di graphic design e ora, durante Vinitaly, ne ha svelato protagonisti e vincitori. Ad accoglierli in fiera allo stand Domìni Veneti, il presidente della cantina cooperativa Renzo Bighignoli.

Il concorso si chiama Domìni Veneti Wine Mytology Label ed è finalizzato alla creazione di un’etichetta Limited Edition per una selezione di Amarone della cantina. La giuria di esperti ha eletto vincitori Niccolò Galimberti e Juri Bonomi dello Slum Design Studio di Firenze, che arriveranno a Negrar il 22 giugno per festeggiare ufficialmente in cantina la loro opera: un’etichetta incisa a rilievo con 12 tappe del viaggio di Ulisse, applicata alla bottiglia in modo da rendere visibile il livello del vino.

Il concorso è stato promosso lo scorso autunno da CODE (COmpetitions for DEsigners), network internazionale di artisti, designer e progettisti, con la partnership tecnica di UPM Raflatac e Grafical di Marano. UPM Raflatac è tra le aziende più sostenibili al mondo nel settore cartario. Grafical, certificata FSC, di proprietà dei fratelli Lonardi, è tra le aziende leader italiane nel settore litotipografico. 

1 2 3 >