Ecco The Wine Net
Prima rete italiane
delle cooperative

Da sx Aldo Franchi, Daniele Accordini, Cesare Barbero
Da sx Aldo Franchi, Daniele Accordini, Cesare Barbero
Camilla Madinelli11.04.2017

Prima uscita in società, durante Vinitaly 2017, di The Wine Net - Italian Co-Op Excellence, la prima rete d’imprese italiana che coinvolge le cooperative vitivinicole.

A dare avvio al progetto il direttore ed enologo di Cantina Valpolicella Negrar, Daniele Accordini. Lunedì 10 aprile Accordini ha tenuto a battesimo la rete del vino cooperativo nelle stand della cantina negrarese in fiera insieme ai direttori generali Aldo Franchi per Cantina Produttori di Valdobbiadene (Val D’Oca, Prosecco) e Cesare Barbero per Cantina Pertinace (Piemonte, Barbaresco).

“Partiamo con tre territori, ma la nostra è una rete aperta” spiega Accordini “che ha l’obiettivo di allargarsi presto ad altre realtà provenienti dai migliori territori viticoli italiani e con una storica vocazione alle produzioni di qualità”. Oltre al fattore qualitativo, le future cooperative vitivinicole che volessero aderire al progetto sinergico devono rispondere a determinati criteri, fissati in un protocollo. Anzitutto essere cooperative di primo livello, con il controllo della filiera dalla vigna alla vendita, che nello scambio reciproco di know how non temano di perdere la propria identità aziendale. Almeno due gli obiettivi di partenza della rete: trasmettere i valori vitienologici italiani della cooperazione e migliorare la promozione internazionale. Conclude Accordini: “Essere impresa oggi vuol dire avere uno sguardo sul mondo. Visto che ognuno di noi è più forte in alcuni mercati, agendo in sinergia e non in competizione, insieme possiamo ottenere risultati migliori nei mercati esteri”. 

1 2 3 >