Vinitaly, musica
e brindisi. Stasera
si stappa in città

Vinitaly, musica e brindisi. Stasera si stappa in città
Vinitaly, musica e brindisi. Stasera si stappa in città
08.04.2016

Pronti a stappare le bottiglie: si apre questa sera il fuori salone di Vinitaly and the City pensato per i wine lover: quattro serate tra degustazioni, spettacoli e cultura nel cuore del centro storico cittadino (www.vinitalyandthecity.com). Il taglio del nastro è alle 19, nella Loggia di Fra’ Giocondo, in piazza dei Signori. In vari luoghi della città, compreso l’ex Arsenale, verranno offerti degustazioni, appuntamenti culturali e musica dal vivo. In Piazza dei Signori ampia selezione di vini da tutta Italia, proposti in degustazione da sommelier professionisti in abbinamento con specialità gastronomiche. Nella Vinitaly and the City Lounge, allestita nella vicina Loggia di Fra’ Giocondo, ricco programma di attività sul tema vino e cultura, mentre nel Cortile del Mercato Vecchio la Vinitaly and the City Music Lounge propone esibizioni e dj set di artisti di fama nazionale. Per gli amanti dei vini biologici e biodinamici, il fuori salone propone BIOlogic, nei padiglioni dell’Arsenale, anche questo evento arricchito da un fitto programma di musica e incontri. All’interno del progetto di Vinitaly and The City, con la formula taste and visit, è possibile partecipare alle numerose visite guidate enogastronomiche nei luoghi storici della città. Da oggi fino a lunedì, all’ex Arsenale in particolare si terrà l’iniziativa “Biologic: dalla terra alla strada”, quattro giorni dedicati al vino biologico e allo streetfood promossi dall’associazione Studioventisette per il fuorisalone “Vinitaly and the City”. Alle degustazioni di vino biologico e biodinamico si potrà accompagnare il cibo dei foodtruck, vere e proprie carovane del gusto che proporranno le tradizioni culinarie di diverse regioni d’Italia. In programma anche incontri, concerti, performance, workshop e talk dedicati a temi strettamente connessi al mondo del vino, del biologico e dell’agricoltura biodinamica, raccontando il vino attraverso i mondi della comunicazione, del design, della moda, della musica, dell’architettura e dell’arte, ma anche attraverso la voce degli esperti del settore. L’ingresso a Biologic è gratuito, mentre il carnet con tre degustazioni di vino e calice ha un costo di 10 euro. Gli orari: venerdì 8 dalle 17 a mezzanotte, sabato 9 e domenica 10 dalle 11 a mezzanotte e lunedì 11 dalle 17 a mezzanotte. Domani, sabato, è la volta di Opera Wine “Finest Italian Wines 100 Great Producers”, evento che da cinque anni si tiene alla Gran Guardia, alla vigilia di Vinitaly. Un’anteprima d’eccezione con l’esclusiva degustazione dei 100 produttori italiani selezionati da Wine Spectator, la più importante rivista americana di settore: l’evento sarà inaugurato alle 14,45 dal ministro delle Politiche agricole, Maurizio Martina. Domenica 10 aprile in Fiera il presidente della Repubblica Sergio Mattarella inaugurerà alle 11 l’edizione numero 50 di Vinitaly. Lunedì pomeriggio è prevista la visita a Vinitaly del presidente del Consiglio Matteo Renzi. COPYRIGHT

CORRELATI
1 2 >