Lui sale sul tetto, lei si barrica in casa
Ore di paura per una famiglia di sfrattati

L'uomo salito sul tetto (foto Pecora)
L'uomo salito sul tetto (foto Pecora)
 
14.03.2019

Lui sale sul tetto e minaccia di gettarsi di sotto, la moglie si barrica in casa con il figlio di 4 anni e sostiene di voler dar fuoco all'intero stabile. Sono state nove ore di paura e trattative quelle vissute oggi a  Corte Maccaccara, a Caselle di Sommacampagna, dove una famiglia di origini tunisine ha cercato in tutti modi di opporsi allo sfratto dell'abitazione. 

 

A risolvere la situazione senza feriti ci hanno pensato i carabinieri del Comando provinciale che hanno inviato due negoziatori che, dopo ore di trattative, sono riusciti a persuadere i due coniugi: alla fine il marito, che era sul tetto, ha deciso di scendere spontaneamente aiutato dai vigili del fuoco intervenuti con la scala mobile, mentre la donna è stata avvicinata e bloccata insieme al bambino.Per loro è scattata però una denuncia a piede libero per i reati di resistenza a Pubblico Ufficiale in concorso e procurato allarme.

 

Nel frattempo, grazie al sindaco del Comune di Sommacampagna, è stato individuato dagli assistenti sociali uno stabile alternativo per far alloggiare temporaneamente l'intera famiglia, composta da altri tre figli che durante la protesta si trovavano a scuola.

CORRELATI