Infarto in strada:
salvato dai passanti
guidati dal 118

Il liceo Medi che ha fornito il defibrillatore (Adami)
Il liceo Medi che ha fornito il defibrillatore (Adami)
19.11.2018

Momenti di tensione a Villafranca, tra via Ciresola e via Marsala, questa mattina poco dopo le 9.30. Un uomo di 70 anni si è sentito male mentre passeggiava ed è andato in arresto cardiaco, accasciandosi a bordo strada, poco distante da una farmacia.

 

Un passante ha subito chiamato la centrale del 118 che lo ha guidato, passo passo via telefono, indicandogli le manovre di rianimazione da fare, in attesa dell'arrivo degli operatori sanitari. Nel frattempo, sempre dalla centrale del Suem, è partita una telefonata al vicino Liceo Medi che possiede un defibrillatore e, in contemporanea, una giovane infermiera professionale che lavora in un vicino ambulatorio (avvisata dalla farmacista, contattata a sua volta dalla centrale del Suem) si è precipitata in via Ciresola e, usando il defibrillatore portato dalla scuola, ha dato il cambio al passante che stava praticando il massaggio cardiaco soccorrendo l'uomo in arresto cardiaco. Qualche istante dopo sul posto sono arrivati anche l'elicottero e l'ambulanza del 118: l'uomo è stato quindi stabilizzato e portarlo in codice rosso all'ospedale di Borgo Trento. 

G.Coz.