Est
Vai a
Vai a

Taglio del nastro alla materna che adesso è più grande

Festa in palestra per l’inaugurazione  FOTO PECORA
Festa in palestra per l’inaugurazione FOTO PECORA (BATCH)
14.01.2018

Grande festa ieri mattina a Roncolevà per il taglio del nastro nella restaurata scuola statale dell’infanzia, l’unica su tutto il territorio comunale, che è stata resa ancor più sicura con una adeguamento antisismico. A inaugurarla il sindaco Roberto Gazzani alla presenza anche del vice presidente della Provincia Pino Caldana, dell’assessore ai lavori pubblici e vice sindaco Cesare Carreri, dell’assessore alla scuola Eros Torsi e di altri amministratori oltre a Patrizia Neerman, dirigente dell’Istituto comprensivo di Vigasio, di cui fanno parte le scuole di Trevenzuolo, e i bambini con i genitori. Nella palestra i bambini hanno raccontato come si svolge una giornata tipo nella loro scuola, concludendo con una canzoncina tra gli applausi. La scuola ha tre sezioni con 74 alunni di cui circa il 20 per cento sono figli di coppie straniere. Come ha illustrato il vice sindaco Carreri nel suo intervento, i lavori sono costati 330 mila euro e sono stati eseguiti durante le vacanze estive. Sono state ampliate le tre aule includendo il corridoio esistente, realizzati due bagni per disabili ed è stata ampliata la mensa. Sono stati ricavati un nuovo corridoio e una nuova sala insegnanti sul lato ovest dell’edificio che precedentemente era utilizzato come scuola elementare. «Con questi intereventi», ha detto il sindaco, «si risolve il problema dell’utilizzo promiscuo degli spazi del dormitorio e dell’aula per le attività motorie. Infatti abbiamo ora un’aula da adibire a dormitorio e un’altra per le attività motorie». a copertura del pavimento in linoleum è stata sostituita con un nuovo linoleum per rendere omogenee le parti vecchie e quelle nuove. Sostituiti i serramenti, gli avvolgibili e i cassonetti copri rullo. Tutti i locali interessati dai lavori sono stati ridipinti con tinte bianche e a pastello. Rifatti gli impianti elettrici, termici e idrosanitari. «Devo riconoscere all’amministrazione, con un plauso, che i lavori sono stati eseguiti in tempi rapidissimi senza intaccare l’attività didattica, rendendo la scuola molto più efficiente, aumentando l’ampiezza delle aule e dotandola di moderni servizi come lo Wi-Fi», ha osservato Patrizia Neerman. «Un intervento che ha permesso non solo di aumentare gli spazi ma anche di migliorare l’ambiente rendendolo molto più accogliente e funzionale». L’arredo fornito dall’amministrazione comunale è stato integrato con piccoli divani e giochi offerti dai genitori. Un rinfresco con taglio di torte ha concluso la festa. • LI.FO.

Primo Piano
Un tratto di Transpolesana
 
Condividi la Notizia
 
La Pausini ricorda la piccola di Veronella

Laura a Giulia
«La mia voce
è dedicata a te»

Condividi la Notizia
 
Riqualificazione ex Tiberghien

Giacino-Lodi
Nuova richiesta
di rinvio a giudizio

Condividi la Notizia
Condividi la notizia