La festa di primavera è un inno all’ambiente

LU.FI.26.05.2018

Una festa che vuole essere una sorta di inno collettivo all’ambiente. È questo Benvenuta primavera, la manifestazione organizzata dal Comune in collaborazione con istituto agrario Stefani-Bentegodi e l’associazione Buttapietra a 360 gradi, oltre che con l’aiuto di alcuni sponsor, che si svolgerà fra oggi e domani nella zona compresa fra viale dell’Agricoltura, via Dolomiti e parco del Menago. Una proposta che quest’anno arriva alla sua quinta edizione e che propone un programma ancora più denso di proposte di quanto è avvenuto in passato. La prima iniziativa legata alla festa dell’ambiente 2018 ha preso avvio giovedì. Si tratta di un evento dedicato alla biodiversità organizzata in occasione del centocinquantesimo anniversario dello Stefani-Bentegodi nella sede buttapietrina dell’istituto. Si concluderà oggi, con un corposo incontro dedicato all’istruzione agraria, giusto quando nella palestra del Bovolino diventerà visitabile una mostra dedicata ad opere costruite con mattoncini Lego, e sarà attiva un’area giochi, con un concorso dedicato alle costruzioni. Domani si inizierà al mattino, con le aperture di mostre, mercatini, laboratori, chioschi gastronomici, e poi, dalle 14, si susseguirà una lunga serie di iniziative. Da un concorso per cani ad iniziative volte ad insegnare ai più piccoli come si cucina o si fa il formaggio, e poi esibizioni dedicati a giochi, strumenti musicali e mestieri antichi, per arrivare al battesimo della sella per i bambini e all’esposizione del liceo artistico Nani di Verona. •