Oggi inizia la sagra con musica, balli e beneficenza

Partecipanti a una sagra
Partecipanti a una sagra
Giorgio Guzzetti 03.08.2018

Oggi alle 19,30 prende il via nel centro parrocchiale a Rizza la sagra di San Gaetano che si prolungherà fino a martedì. Il gruppo promotore CoBeF, Comitato benefico festeggiamenti, si è impegnato per superare le difficoltà causate dalle nuove norme per la sicurezza, e «per la riuscita della manifestazione», si legge nel volantino parrocchiale, «confida nella collaborazione, nell’entusiasmo, nella partecipazione di tante altre persone. Tutti ci teniamo a questa festa che ci unisce attorno al nostro santo patrono San Gaetano Thiene; ci dispiacerebbe infatti perdere questo importante momento della nostra parrocchia per reali difficoltà non dovute alla nostra volontà». La festa pertanto ci sarà grazie al lavoro di tanti irriducibili volontari, anche se qualcosa è stato perso per i dubbi e le incertezze che hanno preceduto e condizionato i tempi della sua realizzazione. Mancherà infatti El ciacolon, la storica e curata pubblicazione con foto e documenti che ogni anno annunciava la sagra entrando in ogni famiglia per far conoscere sia la vita della parrocchia e dei suoi gruppi, sia un tassello della storia del quartiere per farne memoria anche ai nuovi arrivati. Mancherà pure, per gli stessi motivi, la lotteria nella serata finale. Ci sarà invece la tradizionale mostra di storia e arte proposta dal gruppo Ingranaggio dedicata quest’anno a Millet: un dramma avvolto di splendore con uomini e donne al lavoro. Ci sarà pure la pesca di beneficenza, il parco giochi con giostre, gli stand gastronomici con ogni sera un pietanza diversa e la pista da ballo con le orchestre che rallegreranno le serate. Darà il via oggi Umberto Bassoli; domani sarà il turno di Veronica e i Papillon, domenica Susanna Pepe, lunedì Sergio Cremonese e, per la serata finale, Jolanda Band. •