Il piano si fa verde con potature e cure di alberi e aiuole

Il sindaco Roberto Zorzi
Il sindaco Roberto Zorzi
M.U.09.08.2018

Nuovo piano annuale delle potature redatto dal Comune di Sant’Ambrogio di Valpolicella. «Sono stati organizzati una serie di interventi, in questo periodo, in diversi centri», afferma il sindaco Roberto Zorzi. A Sant’Ambrogio, l’amministrazione comunale ha eseguito la potatura di piante di ippocastano e platano in piazza Vittorio Emanuele, via Marconi ed in via Cavour, nonché la sistemazione delle fioriere alle rotatorie di viale Matteotti, sulla strada provinciale della Valpolicella e quelle che abbelliscono la scalinata del municipio ambrosiano. A Gargagnago sono state potate le piante di gelso nell’area delle elementari. A Domegliara, l’amministrazione ha fatto potare le piante di platano sulla rotatoria del quartiere Poli, gli olmi in via Stazione, all’altezza della sede del distretto sanitario oltre all’ippocastano nella piazzetta di vicolo Brennero. A Ponton sono state potate le piante di robinia della piazzetta, nei pressi dell’incrocio con la strada Napoleonica. «Attraverso il piano annuale, attuiamo un controllo costante dello stato di salute delle piante del territorio, per eseguire che abbiano l’obiettivo di consolidare il verde». Un obiettivo, prosegue Zorzi, «che stiamo consolidando nel corso di questi anni, sulla base delle risorse disponibili che, purtroppo, sono sempre minori». Col precedente piano, l’amministrazione è intervenuta, tra l’altro, eseguendo potature delle piante presenti nelle scuola elementari di Domegliara e nel borgo di San Giorgio. «Sono stati appaltati», conclude il primo cittadino, «i lavori relativi al taglio dell’erba nelle aree pubbliche comunali, interventi che verranno realizzati periodicamente». •