Record provinciale di donazioni del 5xmille

G.R.24.07.2018

I carianesi premiano il loro paese, San Pietro, con il 5 x 1000. Supera infatti i 9 mila euro la quota percentuale dell’Irpef che i cittadini di San Pietro in Cariano hanno scelto di destinare al loro Comune nella dichiarazione dei redditi presentata nel 2017 e relativa ai redditi del 2016, collocando il Comune valpolicellese tra i più premiati dai cittadini nell’intera provincia di Verona. «San Pietro in Cariano si piazza al quarto posto, dopo Verona, Peschiera e Villafranca», sottolinea il sindaco Giorgio Accordini, «sopravanzando Comuni con una popolazione molto più numerosa come sono quelli di Legnago, San Giovanni Lupatoto, Bussolengo, San Martino Buon Albergo, Negrar, Pescantina, San Bonifacio, Sona, Sommacampagna e Castelnuovo». Precisamente, la quota assegnata all’ente locale carianese per il 2018 è di 9.123,64. «Si tratta di un bel balzo in avanti, tra l’altro, rispetto ai 7.919,77 euro dell’anno scorso, quando eravamo al sesto posto», commenta il sindaco Accordini. «Poiché è giusto che tutti sappiano come vengono impiegati questi fondi, ricordo che nel 2017 sono stati utilizzati così: 3.701 euro a favore degli anziani (per l’attività di animazione «Quattro Ciacole», per la ginnastica dolce e altri servizi) e 4.218,77 euro destinati ai minori e ai giovani, per il potenziamento degli Appoggi Educativi Individualizzati per adolescenti in difficoltà, dei Centri aperti per la scuola primaria e per il sostegno alla genitorialità con figli nella prima infanzia, attraverso lo Spazio Famiglia». Il settore dei Servizi sociali, con le assistenti sociali e con gli educatori, svolge un importante lavoro per andare incontro alle numerosissime esigenze di quella fascia di popolazione che si trova in difficoltà, sia economiche che sociali, sempre più in aumento e chi opera in questo vasto ambito si trova spesso a fare i conti con risorse che sono, per forza di cose, limitate. «Per questo motivo, questi fondi straordinari rappresentano una boccata d’ossigeno e ci permettono di mettere in atto delle iniziative che altrimenti non avrebbero mai potuto essere attuate», prosegue il sindaco. «Mi preme ringraziare tutti i cittadini che, con la loro scelta, hanno dato un grande segnale di fiducia nei confronti dell’amministrazione, con la convinzione che la loro donazione non andrà sprecata, ma utilizzata con cura. Destinare il 5 x mille a favore del Comune, è una scelta che ai cittadini non costa nulla, non è una tassa in più, ma può rappresentare molto per chi aspetta, anche da questa opportunità, una risposta ai propri bisogni ed alle proprie difficoltà», conclude il sindaco Accordini. •

Primo Piano
 
Trasportata da Cagliari, ha due mesi

Bimba malata grave
portata a Verona
con un volo militare

Condividi la Notizia
 
Operazione dei carabinieri a Peschiera

Prostituzione
minorile
Preso ricercato

Condividi la Notizia