Est
Vai a
Vai a

Roccia, il cane
ucciso da un colpo
di fucile alla schiena

Roccia, il cucciolo ucciso con una fucilata
Roccia, il cucciolo ucciso con una fucilata
Giancarla Gallo13.01.2018

È stato ucciso con un colpo di fucile che l’ha raggiunto alla schiena: è la triste fine di Roccia, cane di un anno, in località Fasena, sopra la Costeggiola di Negrar, mentre si trovava in giardino. «La sua unica colpa era di essere vivace: abbaiava, rincorrendo magari dentro il recinto chi passava col motorino», racconta amareggiata Cristina Costalonga, la sua padrona. «Stavamo sistemando per lui il recinto tutto attorno. La cosa più grave è che hanno sparato dentro il nostro giardino, il che è veramente inquietante e pericoloso».

 

Il cane, un maremmano bianco incrociato con un Dogo argentino, era nato il 28 dicembre del 2016; è morto subito in seguito al colpo molto forte, inferto sembra con un fucile del tipo con cui si dà la caccia ai cinghiali. Colpito alla schiena il proiettile, ritrovato sull'erba, ha attraversato il cuore.  «Abbiamo fatto denuncia. Ora i Carabinieri della stazione di Negrar stanno esaminando i video delle telecamere comunali della zona».

Condividi la notizia