Musica e spettacoli
al teatro di verzura
di Villa Rizzardi

Giardino di Pojega di villa Rizzardi
Giardino di Pojega di villa Rizzardi
Camilla Madinelli29.06.2018

Il teatro di verzura del giardino di Villa Rizzardi, a Negrar in località Pojega, è uno scenario unico e incantevole a cui si accede dopo aver oltrepassato un viale di alberi immersi nel verde, aver sentito i rumori del boschetto, aver annusato i profumi della mentuccia e altre erbe. In questo teatro nella natura, dove il verde domina su tutto, ancora poco conosciuto da tanti veronesi per non dire valpolicellesi, eppur meta di tanti studiosi di architettura e paesaggi, l’ensemble di ottoni del Conservatorio di musica Dall’Abaco di Verona ha dato inizio ieri sera, 28 giugno, alla nuova stagione teatrale e musicale a villa Rizzardi organizzata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Negrar in collaborazione con la famiglia Rizzardi proprietaria di villa e giardino. L’evento musicale, dal titolo «Brass in green», era pure inserito nel circuito «Festivalpolicella» che coinvolge più comuni, su iniziativa della Libera università popolare della Valpolicella. L’esibizione degli studenti è stata coinvolgente: per averne un breve assaggio, video disponibile al link https://www.facebook.com/camilla.incielo/videos/2108802409392127/

La rassegna nel teatro di verzura prosegue a luglio per altri quattro giovedì.

Il 5 luglio, Teatro Armathan e Compagnia dell’Arca propongono a ingresso libero, alle 20.30 oppure alle 22, lo spettacolo itinerante «Shakespeare e l’Amore». Lo ripropongono giovedì 12 luglio, con gli stessi orari, stavolta con ingresso a pagamento (biglietto intero 10 euro, ridotto 8 euro). Il 19 luglio, alle 21, in «A Lume di Candela» si esibisce l’Orchestra di Padova e del Veneto (biglietto intero 15 euro, ridotto 8 o 3 euro). Il violinista Domenico Nordio arriva il 26 luglio, alle 21, per il concerto «Violino… solo» (biglietto intero 12 euro, ridotto 10). In caso di maltempo gli spettacoli del 5 e 12 luglio si sposteranno ad Arbizzano, nella sala civica a villa Albertini, quelli del 19 e 26 luglio nella chiesa parrocchiale di Negrar. Info: 345 9742797. 

Primo Piano
 
Al via il progetto "Il Po d'aMare"

A Zevio e Legnago
le plastiche
"pescate" nel Po

Condividi la Notizia