Il Carnealon
incorona
duca e duchessa

L'incoronazione (foto Ugolini)
L'incoronazione (foto Ugolini)
 
Massimo Ugolini19.02.2017

Serata all'insegna del carnevale alla Valbusa, com’è chiamata la Domegliara carnevalesca. L’ha regalata la 20esima "Notte delle Stelle", nell’anno del 70esimo del Gran Carnealon. L’evento si è svolto ieri sera, sabato 18 febbraio, nel centro parrocchiale, organizzato dal comitato benefico Carnealon de Domeiara presieduto dal Baronetto Sergio Quintarelli.

 

Qui 230 commensali in rappresentanza dei comitati carnevaleschi di Verona e provincia hanno cenato con baccalà e polenta cucinati dalle signore del centro parrocchiale. Presenti anche il 487esimo papa del Gnoco e la sua corte, scesi in Valbusa, per omaggiare il Gran Carnealon.

 

Il Marchese Marco Arcali ha incoronato Claudio Lalo Simeoni 70esimo Duca della Valbusa, ed Emilia Passarini, sua Duchessa. Il comitato ha dispensato tre riconoscimenti speciali: Il Viaggiatore, dedicato al protagonista del libro «Cento Chili di Coriandoli» scritto dalla giornalista Elisabetta Tosi: a Luigi D’Agostino, deus ex machine del Bacanal del Gnoco per oltre 50 anni; al quotidiano L’Arena di Verona, rappresentato dalla giornalista Francesca Mazzola (sul giornale comparve il primo articolo sul Carnealon 70 anni fa); ai Bdd, i Butei de Domeiara, autori da diversi anni del carro allegorico che sfila nei Carnevali di Verona e provincia.

 

Il presidente Sergio Quintarelli ha dato appuntamento a domenica 26 febbraio con la 70esima sfilata del Gran Carnealon de Domeiara con partenza alle 14. Dalle cucine valbusane saranno sfornati i tradizionali maccheroni per la gioia di cittadini e forestieri. Gran finale in piazza: il settantesimo compleanno del Gran Carnealon de Domeiara sarà celebrato sul palco di piazza Unità d’Italia col «Concerto dei 70» eseguito dalla Al-B.Band del musicista della Valbusa Alberto Salaorni.

 

La sfilata sarà preceduta, nel pomeriggio di sabato 25 febbraio, nel centro parrocchiale di Domegliara, dalla tradizionale Mascherade per i bambini; nella stessa serata di sabato 25 si svolgerà il grandioso ballo in maschera, organizzato dal comitato sagra di Domegliara, allietato da «Selena Valle e la sua orchestra» (entrata libera, prenotazione obbligatoria chiamando il numero 340.91.92.967).

 

In questi giorni il duca e la duchessa della Valbusa, accompagnati dalle propria corte, visiteranno asili, scuole, cooperative e case di riposo del Comune di Sant’Ambrogio e di quelli limitrofi con quell’inconfondibile sorriso e tocco di allegria che il Carnealon regala da sempre.

CORRELATI