Corso sul recupero dei muri a secco

G.G. 30.08.2018

Riscoprire un sapere costruttivo antico, utile anche per il futuro, grazie a strategie innovative e sperimentazione concreta. Questo lo scopo del corso pratico e teorico per imparare a ricostruire i muri a secco, che si terrà nei mesi di settembre e ottobre nel Centro di formazione professionale salesiano–Scuola del marmo di Sant'Ambrogio. Il corso si articola in 80 ore (di venerdì e sabato) ed è riconosciuto dalla Regione Veneto, patrocinato dalla Provincia, da diversi comuni ed ordini professionali. Punto focale è la conservazione del muro a secco per la tutela del paesaggio e l'equilibrio idrogeologico del territorio, caratterizzato da terrazzamenti e marogne di pregio, che si sposano con vigneti e uliveti con esiti qualitativi che hanno reso famose nel mondo Verona, la Valpolicella e il lago di Garda. Ai corsisti verranno fornite anche nozioni di geologia e tecnologia dei materiali lapidei utilizzati. Informazioni: bit.ly/ISSZ- corso-recupero-muri-a-seccoscuolarestauro@sanzeno. org, www.sanzeno.org. •