Alla scoperta del leone alato stemma del paese

L.C. 03.10.2018

Licia Massella apre gli incontri con gli autori della rassegna «Autunno in biblioteca»: domani alle 20.45, nella sala civica Bonizzato, di piazzale Vittorio Veneto, presenterà la monografia «Il leone alato per lo stemma di Bussolengo», Mediterraneo Edizioni. «La scelta di realizzare un monumento scultoreo da collocare all’interno della rotatoria di largo Salvo D'Acquisto traduce la volontà di sostenere e valorizzare l’arte e l’artigianato locale, rispettando le radici culturali del paese», spiega Massella. «Il monumento, imponente per le dimensioni, se si considera l’altezza finale di 3,80 metri, comprensiva anche del basamento in pietra locale, e altrettanto notevole per la scelta del soggetto è in linea con i valori culturali e artistici della storia di Bussolengo», precisa la scultrice. Il secondo incontro, in programma giovedì 18 ottobre alle 20.45, sarà dedicato a «En fondo al coridoio», poesie dialettali musicate da Andrea Aldrighetti. Martedì 30 ottobre, alle 20.45 «#cisonoanchio», il romanzo di Monica Sommacampagna. Due gli incontri di novembre: il 15 alle 20.45, con Racconti dal veneto di Autori vari e giovedì 22, con «Punte di gesso e fiocchi di neve» di Silvai De Meis. Il ciclo si concluderà il 6 dicembre alle 16.30, con «Il trenino racconta…», collana di libri per bambini di Sabrina Ginocchio. •