L'ex parroco di Selva: «Sono
ancora prete, ma solo nel cuore»

Giuliano Costalunga al microfono di TeleArena
Giuliano Costalunga al microfono di TeleArena
 
04.07.2018

«Giuliano Costalunga non ha più obblighi verso la chiesa dall'8 febbraio». Così l'avvocato Alex Dal Cero, al microfono di Lucio Salgaro, parla della vicenda dell'ex parroco di Selva di Progno, che in aprile si è sposato a Gran Canaria con un suo storico collaboratore.

Il vescovo Zenti invece sostiene che prima di farlo non si sia «spretato».

Poi parla lo stesso Giuliano, che a Selva aveva lasciato un ottimo ricordo di sè in quasi tutti i parrocchiani: «Io mi sento comunque prete nel cuore e amo la Chiesa». Ma rivendica le proprie scelte: «Per rispetto della mia comunità, tre anni fa mi sono ritirato a casa. Ho sposato la persona che amo alla luce del sole, mentre moltissimi preti, omosessuali o eterosessuali, continuano a vivere nell'ombra le loro storie d'amore». 

CORRELATI