Italo Bonomi giura e il terzo mandato parte in pochi minuti

Lorenzo PasiniMichelangelo AlbertiIl sindaco Italo Bonomi presenta il programma subito dopo il giuramento   FOTO AMATO
Lorenzo PasiniMichelangelo AlbertiIl sindaco Italo Bonomi presenta il programma subito dopo il giuramento FOTO AMATO
V.Z.01.07.2018

Pochi minuti di Consiglio comunale sono bastati per l’insediamento dei nuovi consiglieri e per il giuramento del sindaco Italo Bonomi, che ha iniziato il terzo mandato nel più piccolo Comune della Lessinia. Si farà affiancare dal vicesindaco Michelangelo Alberti, con deleghe ai Lavori pubblici e istruzione e da Lorenzo Pasini, assessore alla sicurezza e alle manifestazioni. Dopo la convalida degli eletti e il giuramento, la nomina della commissione elettorale ha visto come membri eletti effettivi Francesco Vincifori, che è anche capogruppo e Mario Girlanda per la maggioranza e Franco Baltieri per le minoranze. Membri supplenti sono il vicesindaco e Luca Castagna per la maggioranza, Matteo Mattuzzi per la minoranza che è anche capogruppo della Lega - Liga veneta mentre Fabio Baltieri è unico rappresentante e capogruppo della lista Prima San Mauro. Il sindaco Bonomi si è quindi soffermato sull’ esposizione del programma premiato dai cittadini, sottolineando l’ attenzione ai problemi concreti di tutti, relativi alle condizioni di vita, al livello dei servizi, da migliorare, essendo già penalizzati dalla dispersione della popolazione in contrade e dalla vita in montagna. Ha parlato di «creazione di spazi verdi e aree attrezzate per i turisti e di parcheggi da dislocare attorno al centro del paese»; ha quindi detto che servono «le pensiline alle fermate dell’autobus; la sistemazione della viabilità e il potenziamento dell’illuminazione pubblica». Un occhio di riguardo lo ha riservato al mondo agricolo che costituisce la principale attività dei residenti in paese: «Abbiamo l’obiettivo di promuovere e salvaguardare il territorio, con particolare attenzione alle colture di pregio», ha aggiunto Italo Bonomi, promettendo ogni sforzo per la promozione dei prodotti tipici come il Marrone, la ciliegia, l’albicocca e l’inserimento di nuove colture come fragole, olivi e viti». Nel programma ha citato la collaborazione con le associazioni di volontariato, il sostegno agli insediamenti produttivi e l’ interessamento per realizzare un centro sportivo con palestra che dia la possibilità ai giovani di praticare sport divertendosi, senza necessariamente doversi trasferire nei paesi vicini. Non ha dimenticato l’impegno con i sindaci della Lessinia per il patto destinato al turismo e l’impegno per sostenere le scuole materna e primaria perché funzionino al meglio, «evitando carenze nei servizi erogati» e la sistemazione del parco giochi accanto alla materna. La terza amministrazione a guida Bonomi punterà anche a migliorare il servizio di raccolta dei rifiuti e cercherà più efficienza nell’organizzazione dei servizi comunali, mentre il sindaco ha annunciato l’ installazione di un impianto di video sorveglianza e anche di un sistema di collegamento ad internet con wi-fi gratuito. Il programma della nuova amministrazione ha ricevuto il voto favorevole della maggioranza e anche di Fabio Baltieri per la minoranza Prima San Mauro, «perché tutte le cose annunciate mi sembrano realizzabili e tante le condivido», ha detto Baltieri. Si sono invece astenuti al momento di votare Franco Baltieri e Matteo Mattuzzi, annunciando comunque da parte loro una opposizione propositiva, che vada nell’ interesse del paese. •