I due amici morti nel sonno

(BATCH)
04.01.2018

«Adesso abbiamo una stella in più nel cielo da ammirare. Non dimenticherò mai il tuo sorriso e la tua dolce timidezza. Ciao Luca Cartino»: Cartino perché il post su Facebook, dedicato a Luca Bortolaso, è del cantate Marco Carta. Alla pubblicazione sulla pagina dell’ex di Amici è seguita una valanga di commenti di altri fan che si sono detti addolorati per l’assurda morte di Luca e del suo compagno Alex Ferrari uccisi nel sonno dal monossido di carbonio. Già nel 2001 Luca raccontava quanto Marco Carta fosse importante per lui. Insieme ad Alex, il giovane era un grande utilizzatore dei social network: Ferrari aveva pubblicato un video su You Tube in cui raccontava la sua partecipazione alla manifestazione di un Gay Pride. L’invito era a non nascondere la propria sessualità, anzi a dichiararla: «Abbiate coraggio, fate coming out»