Ubriaco, ruba la legna. E poi minaccia i carabinieri

I carabinieri di Bosco Chiesanuova durante un controllo
I carabinieri di Bosco Chiesanuova durante un controllo
A.V.16.07.2018

Ha tentato di rubare la legna da un vicino di casa, ma è stato scoperto e arrestato dai carabinieri. È successo nella mattinata di sabato: i carabinieri della stazione di Bosco Chiesanuova hanno tratto in arresto un trentanovenne di Erbezzo, già noto alle forze dell’ordine, per tentato furto e minaccia a pubblico ufficiale. L’uomo poco prima, in stato di ubriachezza, era entrato in un’abitazione di villaggio Pineta Fasani, provando a prendere la legna posta nel giardino, quando, scoperto dal proprietario, era andato via fuggendo per le vie del luogo. I carabinieri giunti sul posto, lo hanno rintracciato nelle vicinanze e lui per tutta risposta, infastidito dalla presenza dei militari, li ha minacciati. Rito direttissimo fissato per stamattina. •

Primo Piano
 
Trasportata da Cagliari, ha due mesi

Bimba malata grave
portata a Verona
con un volo militare

Condividi la Notizia
 
Operazione dei carabinieri a Peschiera

Prostituzione
minorile
Preso ricercato

Condividi la Notizia