La colazione ideale
per le feste?
Light e rilassata

27.12.2018

La colazione perfetta sotto le feste? Ecco la risposta dei nutrizionisti. 1. NON SALTARLA MAI. Evitarla, infatti, provoca ulteriore appetito e, di conseguenza, si è spinti a mangiare ancora di più a pranzo e a cena. 2. FALLA A CASA, NON AL BAR. Rinuncia, almeno per una volta, al classico «cappuccino e brioche». 3. LA COMPAGNIA È IMPORTANTE. Condividi questo rituale con la famiglia, con il partner o con i tuoi amici. 4. PAROLA CHIAVE È «LIGHT». Consuma alimenti leggeri e allo stesso tempo gustosi: da un tipo di latte vegetale (mandorla, avena…) alla frutta di stagione (mela, pera, kiwi…), passando per yogurt bianco e centrifugati di verdura. 5. RICORDA DI RILASSARTI. Prenditi il tuo tempo e goditi il momento del pasto più importante della giornata. 6. NON DIMENTICARE GLI ADDOBBI NATALIZI. Per dare un tocco natalizio, aggiungi dei biscotti allo zenzero, candele ed una tovaglia rossa. 7. ASCOLTA IL TUO CORPO. Ruota la colazione in base alle tue esigenze: per un effetto drenante e depurativo è utile mangiare frutta (e verdura) di stagione, come delle pere cotte aromatizzate con chiodi di garofano e cannella. 8. NON È NATALE SENZA CANZONI A TEMA. Crea una playlist da ascoltare appena alzato: «Happy Christmas» di John Lennon, «White Christmas» di Bing Crosby, «Last Christmas» dei Wham!... 9. PANETTONE O PANDORO? Una fetta dei dolci più diffusi a Natale può sostituire la prima colazione, accompagnata magari da un bicchiere di latte vegetale, d’avena o di soia. 10. ABBINA IL TUTTO AD UNA SANA ATTIVITÀ FISICA. Una camminata in centro città o per le montagne, una sciata oppure una nuotata in piscina sono l’ideale per smaltire le grandi abbuffate del Natale. •

CORRELATI