Tenuto alla catena
e maltrattato:
cane sequestrato

L'anziano meticcio sequestrato a Grezzana
L'anziano meticcio sequestrato a Grezzana
21.01.2019

Nei giorni scorsi i militari della stazione carabinieri Forestale di Verona hanno sequestrato un cane che era tenuto attaccato a una catena in località Coda di Alcenago del Comune di Grezzana e affidato alla Lav di Verona.

L'animale, un anziano meticcio, era tenuto in un recinto  all'interno di un bosco distante un centinaio di metri dall’abitazione. Gli agenti della Forestale lo hanno trovato in pessime condizioni fisiche e psicologiche: era sotto nutrito e con patologie e disturbi comportamentali dovuti alle prolungate privazioni subite.

 

Si tratta del terzo sequestro di animali da compagnia nel giro di poche settimane:  a Villafranca, la Forestale di Costermano ha sequestrato un giovane esemplare di pastore tedesco che era detenuto piccolo giardino retrostante l’abitazione del proprietario, in pessime condizioni igieniche e senza possibilità di esercizio fisico mentre, a Dolcè i militari hanno prelevato tre giovani cani meticci risultati abbandonati nel cortile dell’abitazione della proprietaria, senza possibilità di alimentarsi e abbeverarsi quotidianamente.  Tutti e tre i cani sono stati affidati ai rispettivi sindaci e portati al rifugio Enpa di Verona.