Portati al vescovo
due reliquiari
recuperati dall'Arma

Una delle reliquie conservate
Una delle reliquie conservate
18.10.2018

I carabinieri di Grezzana hanno consegnato alla Diocesi due reliquiari, ritrovati dai militari, abbandonati nelle campagne del comune nel 2014. In questi quattro anni i militari hanno cercato di rintracciare il legittimo proprietario delle reliquie ma senza successo, e per questo le hanno consegnate nelle mani del vescovo Giuseppe Zenti.

 

I due quadri che raccolgono numerosi frammenti (nel primo si possono contare 24 reliquie, nel secondo 43) sono molto curati e riccamente decorati. Sul retro delle cornici è stato inoltre individuato un sigillo vescovile di ceralacca riportante lo stemma del vescovo Giuseppe Carraro, che ha retto la diocesi di San Zeno tra il 1958 e il 1978. Questo indizio porta a ritenere con certezza che i manufatti siano provenienti da un luogo di culto della diocesi veronese.

 

La consegna è avvenuta alla presenza di una rappresentanza dell’Arma dei Carabinieri; mons. Zenti ha riconosciuto l’importanza del ritrovamento e apprezzato il lavoro di indagine effettuato in questi anni dai carabinieri.