Madonna della Cintura, il bilancio

A.SC.08.09.2018

La Pro loco, con lo spettacolo pirotecnico, ha archiviato la sagra della Madonna della Cintura, segnata da un meteo del tutto sfavorevole che ha fatto chiudere le due serate clou (venerdì e sabato) e tutte le iniziative della domenica. Soltanto l’orchestra Nicolini, seguita da numerosi ballerini, ha salvato, in parte, la serata domenicale. Apprezzata l’idea di trasferire la sfilata di moda, dalla domenica al lunedì, alle 21,30. Il clima, un po’ freddo, non ha demotivato il pubblico ad assistere con interesse a questa inedita edizione di «Grezzana in Passerella» in notturna. Soddisfatti i commercianti che hanno partecipato (Amaranta, Blue Up, Carrera Jeans, Intimo Sissi, Ottica Poffe, Romeo Moda e Tacchella abbigliamento) e gli organizzatori. La serata di martedì aggiunta ha compensato la voglia dei ragazzi e degli adulti di divertirsi, di relax e di relazioni. Parecchie persone hanno raggiunto Piazza Carlo Ederle per assistere al finale, ovvero allo spettacolo dei fuochi di artificio. «Abbiamo salvata la tradizione e soprattutto abbiamo avuto una grande spinta dai volontari. Molti i nuovi volontari che si sono inseriti per darci una mano», raccontano gli organizzatori». «Il presidente della Pro Loco Giacomo Merci prima di chiudere la sagra, ha ringraziato tutti: «dall’ amministrazione, alle forze dell’ordine, allo staff, ai cuochi, ai numerosi collaboratori e a tutti colori che hanno permesso la riuscita della festa». E con questo la Pro loco volta pagina. Alle porte c’è il Cea – Pro loco, centro di educazione artistica che parte dalla musica - pianoforte, chitarra, solfeggio e canto moderno - dalla danza ragazzi a partire dai 3 ai 18 anni e per adulti, il Cea Active (psicomotricità, giocoleria, balla con me e a ritmo di bimbo) e Cea Fitness, ovvero ginnastica per le signore. Open day dal 17 al 22 settembre. Per informazioni telefono 345. 2169025 o mail: cea. grezzana@gmail. com.