Un caso di West Nile Ora disinfestazione urgente a Ca’ Filippi

Disinfestazione antizanzare: oggi tocca a Bussolengo
Disinfestazione antizanzare: oggi tocca a Bussolengo
L.C.04.09.2018

Disinfestazione urgente contro le zanzare per un caso accertato di West Nile a Bussolengo, in zona Ca’ Filippi. L’ha prescritta il sindaco Roberto Brizzi con un’ordinanza «contingibile e urgente», a recupero anche della disinfestazione saltata per il maltempo e prevista nel fine settimana scorso. «A seguito della segnalazione pervenuta dall’Ulss 9 Scaligera del manifestarsi di un caso umano di West Nile Disease», spiega Brizzi «ho emesso l’ordinanza 48 del 3 settembre 2018, in base alla quale verrà eseguito dalla ditta Sa.Ci. Sanificazioni, con sede a Noventa di Piave, il servizio di disinfestazione, per l’effettuazione dei trattamenti larvicidi, adulticidi e la rimozione dei focolai larvali presenti in aree e cortili privati entro la zona compresa nel raggio di 200 metri da via Oreste Leonardi 3, nella zona di Ca’ Filippi». Durante le ore del trattamento, a partire dalle 17 alle 22 di oggi e dalle 17 alle 22 di domani, mercoledì 5 settembre, si raccomanda di chiudere le finestre. L’intervento proseguirà nei parchi pubblici e nelle vie che erano stati individuati per la disinfestazione saltata a causa del maltempo, fino alle 6 del mattino del giorno 5 settembre: Nieder-Olm, San Valentino, Baden Powell, via Salvalai, San Isidoro, di Ca’ Filippi, Della Vittoria, Sampò, via Mantegna, via Piemonte di fronte alla scuola e in via Flavio Gioia. Prima di venerdì 7 settembre si provvederà, inoltre, al trattamento di disinfestazione nei parchi delle scuole. Resta vietata la sosta nelle aree interessate durante le operazioni di disinfestazione. «Non conosciamo l’identità della persona colpita», spiega il sindacoBrizzi, «alla quale va tutta la nostra vicinanza. Immediatamente ci siamo attivati per mettere in opera quella disinfestazione rinviata per il maltempo. Di fronte a questi casi di West Nile accertati dall’Ulss, la disinfestazione è ora possibile anche su aree private. Questo è molto importante anche perché le aree pubbliche sono complessivamente di minore estensione di quelle private». •