Strappa gli occhiali
e vuole soldi per
ridarli, arrestato

I carabinieri di Busslengo
I carabinieri di Busslengo
21.02.2019

 Il gip del Tribunale di Verona ha deciso la custodia in carcere nei confronti di un 23enne di Villafranca, Bogdan Zaric, già con precedenti, per i reati di rapina e furto con strappo.

I fatti risalgono al 20 dicembre 2018, quando un cittadino ha chiamato il 112, riferendo di essere stato rapinato in piazza Dello Zodiaco di Bussolengo, da un ragazzo con i capelli rasati che gli aveva strappato di dosso gli occhiali da vista e poi, con minacce verbali e fisiche ha preteso dei soldi per restituirgli gli occhiali. Mentre i carabinieri stavano raccogliendo la denuncia, la Centrale Operativa di Peschiera del Garda li informava che in un giovane con capelli rasati e con una mano insanguinata pretendeva di entrare in un negozio di ottica, e quanto sono arrivati al negozio è giunta un’ulteriore richiesta d’intervento da Piazza della Vittoria di Bussolengo, da parte di un altro cittadino che ha riferito di essere appena stato vittima di un furto con strappo del proprio telefono cellulare che teneva in mano e di un altoparlante Bluetooth che era poggiato sulla panchina. La descrizione del rapinatore era identica alle precedenti. Una volta trovato, Zaric ha tentato la fuga ma è stato raggiunto e ha cercato di divincolarsi con calci e pugni. I carabinieri gli hanno trovato addosso 3,5 grammi di hashish.

 

Nonostante la sua giovane età, Zaric ha già a suo carico numerosi procedimenti penali con relative condanne per i reati di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In particolare, già in età minore, si era ampliamente distinto in ambito criminale per furto aggravato in concorso,  detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.