Scontro tra barche
Ferito in modo
grave un pescatore

L'imbarcazione dei turisti che si è scontrata con il pescatore
L'imbarcazione dei turisti che si è scontrata con il pescatore
Gerardo Musuraca15.07.2018

Ancora una collisione, stavolta con feriti gravi, nel lago di Garda, a Sirmione. Nella serata di sabato la Guardia Costiera di Salò ha coordinato i soccorsi di T.C., un uomo di 55 anni che, mentre stava pescando a bordo della sua piccola imbarcazione, per cause ancora al vaglio della Guardia Costiera, è entrato in collisione con una grossa imbarcazione da diporto, a bordo della quale si trovavano 3 turisti di nazionalità belga.

 

L'impatto è stato violentissimo e ad avere la peggio è stata naturalmente la barchetta da pesca, che è affondata completamente in poco tempo dopo lo scontro con il natante di 11,5 metri, ben più possente e alto rispetto alla altra. L'incidente è avvenuto dopo le 18 a 300 metri dalle grotte di Catullo, a Sirmione. Sul posto è stata inviata la motovedetta CP 862 della Guardia Costiera che ha coordinato i soccorsi portati avanti dalla Polizia Nautica di Peschiera, dalla Victor 4 dei Vigili del Fuoco di Brescia e dalla idroambulanza CR 26 della Croce Rossa.

 

Il pescatore, originario di Goito, in provincia di Mantova, è rimasto ferito in modo grave. Una ambulanza del 118 di Brescia lo ha trasportato d'urgenza alla Poliambulanza di Brescia, dov'è tutt'ora sotto osservazione.

 

Quello accaduto a Sirmione è l'ennesimo caso di collisione tra imbarcazioni e durante la notte precedente, un altro motoscafo si era schiantato contro un porto galleggiante a Peschiera. Man mano che aumenta il caldo, aumentano le barche in circolazione sul più grande lago italiano ed aumentano esponenzialmente, purtroppo, anche gli incidenti tra natanti. Le prossime ore saranno decisive per conoscere le sorti del pescatore, attualmente sotto stretta osservazione.