Est
Vai a
Vai a

Tre ragazzini in gita
uccidono a sassate
un cigno: denunciati

Un esemplare di cigno sul Lungolago
Un esemplare di cigno sul Lungolago
17.10.2017

Tre sedicenni in gita scolastica hanno deliberatamente ucciso un cigno sul lungolago Cappuccini di Peschiera del Garda.

I tre hanno cominciato a rincorrerlo e toccarlo come fosse una papera. Ma il cigno si è ribellato ai ragazzi che lo infastidivano e li ha fronteggiati, ha proteso il collo, rigonfiato le piume e soffiato a becco aperto: in risposta i ragazzini hanno cominciato a prenderlo a sassate. Si è poi rifugiato fra i canneti, ma è morto per i colpi subiti.

 

L’uccisione è stata segnalata ai carabinieri di Peschiera. Hanno raccolto alcune testimonianze, fra cui quella del professore danese che accompagnava una scolaresca in vacanza sul Garda: l’insegnante ha subito individuato i suoi tre studenti responsabili dell’accaduto riferendone i nominativi ai militari dell’Arma, che li hanno denunciati al Tribunale dei minori per uccisione di animali: il codice penale punisce con la reclusione da 4 mesi a 2 anni «chiunque, per crudeltà o senza necessità, cagiona la morte di un animale».

 

 

 

Primo Piano
Giovanni Francesco Carmagnani
 
È stato un consigliere comunale di Legnago

Ferma le terapie
e sceglie di morire
Primo caso a Verona

Condividi la Notizia
 
Il Comune boccia la proposta

No al parcheggio
sul proprio
passo carrabile

Condividi la Notizia
 
Condividi la Notizia
 
Condividi la Notizia
Condividi la notizia