Peschiera, in piazza
scatta la protesta
del gruppo No Tav

Il gruppo che protesta
Il gruppo che protesta
 
K.F.12.07.2018

A Peschera alcuni esponenti del Coordinamento No Tav Brescia-Verona si sono dati appuntamento questa mattina davanti al palazzo municipale muniti di striscioni e sveglie per richiamare l'attenzione del Movimento 5 Stelle e del ministro alle Infrastrutture Danilo Toninelli.

 

"Facciamo suonare le sveglie per ricordare a chi è al governo che il tempo è finito", hanno detto gli attivisti No Tav, chiedendo di "bloccare l'iter che farà presto partire i lavori tra Brescia e Verona fino a quando non sarà eseguita la ventilata analisi costi-benefici del progetto Tav. C'è bisogno di un atto politico di chi si è sempre detto No Tav e ha preso voti cavalcando questo cavallo di battaglia", hanno rincarato riferendosi ai parlamentari Cinquestelle eletti in Parlamento. 

CORRELATI
Primo Piano
 
Al via il progetto "Il Po d'aMare"

A Zevio e Legnago
le plastiche
"pescate" nel Po

Condividi la Notizia