I residenti piantano alberi vicino alla scuola

I cittadini piantano venticinque alberi nell'area vicino alla scuola
I cittadini piantano venticinque alberi nell'area vicino alla scuola
K.F.24.11.2018

In occasione della Giornata nazionale degli alberi un gruppo di cittadini di Peschiera ha messo a dimora venticinque piante nell’area verde pubblica a fianco della scuola primaria di località Porto Vecchio. Grazie all’intermediazione del Comune, gli alberi sono stati donati dal Centro nazionale per lo studio e la conservazione della biodiversità forestale di Peri. «Sono piante autoctone i cui frutti sono fonte di nutrimento per l’avifauna», ha spiegato Salvatore La Magra, referente del gruppo e membro del Coordinamento G.a.r.d.a. (Gruppi e associazioni riunite per la difesa dell’ambiente). Muniti di vanghe ma soprattutto di grande spirito naturalistico, i volontari – quasi tutti genitori che hanno fatto partecipare alla giornata i loro figli – hanno piantato otto ciliegi selvatici, otto sanguinelle, tre cornioli, due ornielli e quattro biancospini, mentre altri tre cornioli sono stati piantati in via Santa Chiara, in località Colombara. «Mi auguro che questa iniziativa possa essere ripetuta nel corso degli anni», ha auspicato La Magra, «anche se va ricordato che la piantumazione di nuovi alberi non potrà mai sostituire la tutela del patrimonio naturale esistente». Durante la mattinata di lavoro è intervenuto anche l’assessore all’Ecologia del Comune di Peschiera Mattia Amicabile. «Ho accolto con favore la proposta di questo gruppo», ha sottolineato. «È bello sapere che ci sono persone attive nel promuovere iniziative di alto spessore ambientale che favoriscono anche la socialità, Persone che riescono anche a trasmettere questo valore alle giovani generazioni».