Est
Vai a
Vai a

Salvò una bimba
caduta nel lago
Il ministro lo premia

Nicola Olivetti
Nicola Olivetti
Sergio Bazerla 20.11.2017

Il 21 agosto del 2012 a Lazise aveva salvato da annegamento una bambina tedesca di soli tre anni, caduta nel lago con la sua bicicletta nelle acque antistanti l’imbarcadero, proprio di fronte alla storica Dogana Veneta. Una svista da parte dei genitori che la seguivano, anche loro in bicicletta: la piccola, anziché girare a sinistra, aveva tirato dritto ed era finita in acqua.

 

Per fortuna che alla scena aveva assistito Nicola Olivetti: la prontezza di spirito del giovane, che da anni opera con il padre nel noleggio dei natanti a motore, proprio sul porto vecchio, ha fatto si che la bimba non annegasse. Per questo nobile e altruistico gesto, Nicola è stato segnalato al ministero dell’Interno per una benemerenza al merito civile. Dopo una lunga indagine da parte della competente commissione che opera al Viminale, la stessa ha decretato di conferire a Nicola Olivetti l’attestato di pubblica benemerenza al Merito civile che sarà consegnato a Olivetti dalle mani del prefetto di Verona al momento dei conferimenti delle onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica italiana.

 

 

Condividi la notizia