Giovane annegato, un testimone:
«Tuffati subito, ma lui è scomparso»

Il giovane Tiziano Sesay affogato nelle acque del lago (Musuraca)
Il giovane Tiziano Sesay affogato nelle acque del lago (Musuraca)
Gerardo Musuraca06.08.2018

È un ragazzo di 25 anni, Tiziano Sesay, nato a Bussolengo, italiano ma di origine africana il giovane morto ieri a pochi metri dalla riva all'altezza di Brenzone. Intorno alle 17 è stato inghiottito dalle acque del lago di Garda dopo aver urlato «Aiuto». Il suo corpo è stato ritrovato tre ore dopo dai sommozzatori dei vigili del fuoco a pochi metri sott’acqua.

 

Il ragazzo, che tra l’altro il 12 luglio scorso era stato presentato come calciatore e neoarrivo dal Garda per la squadra del Gargagnago che milita in seconda categoria, si trovava sulle spiagge di Brenzone assieme ad alcuni amici per fare un bagno. Ad un certo punto, attorno alle 16.45, il ragazzo ha gridato tre volte «aiuto» e, a quanto hanno confermato vari testimoni, annaspava vistosamente a circa 15 metri dalla riva.

 

«Ero a pochi metri dall’acqua a prendere il sole con alcuni amici», ha raccontato Paolo Costantino, un cuoco quaranticinquenne, «e, con altri due ragazzi che non conoscevo, ci siamo buttati  in acqua per cercare di raggiungerlo. Purtroppo lui è scomparso sott’acqua prima che potessimo arrivare. Penso sia stato male perché poco prima nuotava tranquillamente», ha chiuso il soccorritore.

 

.