Est
Vai a
Vai a

Concorso nazionale
sull'energia
Primi due veronesi

(ORLANDIR)
Camilla Madinelli19.05.2017

Luca Beraldini, studente al terzo anno dell’istituto professionale San Zeno di Verona, ha vinto il primo premio del Concorso nazionale sull’energia che si è disputato dal 16 al 19 maggio al centro Tusini di Bardolino.

Al secondo posto si è classificato un altro veronese, Denis Manetta, della scuola salesiana bardolinese, al terzo Iinfine il piemontese Nicolas Maffeo di Muzzano (Biella).

Dodici gli studenti in gara per la finale, che hanno superato una serie di selezioni. Hanno lavorato in coppia nella progettazione e costruzione di un impianto di riscaldamento gestito completamente da PLC (Programmable Logic Controller) e alimentato da una caldaia a condensazione. I tre giovani vincitori, ai quali sono stati consegnati una targa e una cifra in denaro, sono stati premiati nella sala dell’ex Disciplina a Bardolino, in Borgo Garibaldi, dato che il Comune ha patrocinato il concorso che ha coinvolto vari centri professionali salesiani d’Italia ed è stato per la prima volta ospitato in quello sul lago di Garda.

Ad applaudire i ragazzi c’erano i loro insegnanti, guidati dal coordinatore Diego Lavarini, la dirigente scolastica del Tusini Speranza Gandolfi, l’economo della scuola che è anche casa di accoglienza Gabriele Visentin, il delegato regionale per la formazione professionale nelle scuole salesiane don Alberto Poles, il rappresentante per l’area Baldo Garda per Confesercenti Mirco Campagnari, rappresentanti degli sponsor che hanno sostenuto il progetto (fornendo materiale, premi e personale tecnico per formare la commissione esaminatrice), la vice sindaco di Bardolino Marta Ferrari e anche il sindaco di Costermano sul Garda Stefano Passarini.

CORRELATI
Condividi la notizia