Caprino Attrezzature d’alpeggio foto di botanica ed erbari Mostra a malga CrocettaCaprino | Caprino

Attrezzature d’alpeggio foto di botanica ed erbari Mostra a malga Crocetta

La malga Valfredda Crocetta recentemente restaurata
La malga Valfredda Crocetta recentemente restaurata
B.B. 19.08.2018

Alla scoperta della flora del Giardino d'Europa, del restauro di Malga Valfredda di Dentro e della mostra dedicata al Monte Baldo allestita a Malga Crocetta, a 1321 metri di quota. Curata dalla biblioteca, museo «Giovanni Arduino» di Caprino e dalla Biblioteca comunale di Rivoli, l'esposizione è dedicata all’ attrezzatura dell'alpeggio e conserva documenti, come foto ed erbari, relativi ad esplorazioni botaniche del Baldo e a personaggi illustri, tra cui Francesco Calceolari, Giovanni e Pietro Arduino, Vittorio Pellegrini. Aperta fino al 30 settembre il sabato e la domenica dalle 10 alle 18 ad ingresso libero, la si può visitare anche nei giorni feriali ma con prenotazione telefonando al 3386272483. Oggi c'è un motivo in più per raggiungerla visto che, alle 10, nella malga si potrà assistere ad una dimostrazione della «lavorazione del latte» fatta da un caprinese che ha appreso dai genitori quest'arte. Proprio a Malga Crocetta si conserva l’originale marchingegno che, azionato, serviva per agitare la panna e a fare il burro. Verso le 16 uno degli organizzatori condurrà ad un’ escursione alla scoperta dei fiori del «Giardino d'Europa» e mostrerà come è stata restaurata nel 2015 Malga Valfredda di Dentro che si trova a 1317 metri di quota, nel comune di Ferrara di Monte Baldo, ma che, con altre 8 malghe tra cui la stessa Crocetta, è di proprietà del comune di Caprino. L’intervento di restauro conservativo era mirato a salvaguardare un tassello del patrimonio storico ed architettonico dell’alpeggio baldense, una a malga caduta in forte degrado che ora è stata risanata.