Ogni griglia Vale fatevi sotto entro il 31 agosto

Il campionato di grigliate
Il campionato di grigliate
P.D.C.27.08.2018

Cento griglie e una festa per tutti: scalda i motori «Ogni griglia Vale», il primo campionato di grigliate riservato a persone con disabilità. Venerdì 7 settembre la centralissima via Dante, a Monteforte d'Alpone, accoglierà la quarta edizione della manifestazione che, mai come stavolta, vuole davvero essere una festa per rendere protagonisti tutti. L'invito è allargato a tutti perché a «Ogni griglia Vale» serve sì chi si cimenta da maestro di grigliate (una persona con disabilità in coppia con un accompagnatore), ma anche il partner per i ragazzi che non ce l'hanno, servono giudici, volontari addetti al montaggio e smontaggio, sostenitori economici. Per tutti c'è www.ognigrigliavale.it dove trovare il modulo di partecipazione per le coppie che «gareggiano» e il regolamento, e un numero (320.60282 20) al quale lasciare la propria disponibilità, di qualsiasi tipo si tratti. Cento griglie, si diceva, metà delle quali già assegnate: per accaparrarsi le rimanenti c'è tempo fino al 31 agosto. La partecipazione è aperta a tutti, cioè persone singole o associazioni, ma la coppia deve essere composta da una persona diversamente abile e da un operatore o accompagnatore: a ogni coppia viene richiesto un contributo di partecipazione di 15 euro che dà diritto a ricevere due grembiuli, due magliette dell'edizione 2018 e, ovviamente, la carne da cuocere. La maglietta merita una piccola parentesi perché la t- shirt firmata «Ogni griglia Vale» è già diventata un capo da collezione: dopo il rosso, l'azzurro e il fucsia è tanta la curiosità relativa al colore scelto per questa edizione. La prima andò in scena nel 2015, cioè un anno dopo la prematura scomparsa di Valeriano Bolla: aveva 26 anni «il Vale», tante passioni, un mare di amici e, soprattutto, un'attenzione e un affetto tutto speciale per le persone con disabilità. L'aveva sognato lui, che con l'amico fraterno Davide Giacchini per anni aveva partecipato a Griglie roventi, di fare la stessa cosa a Monteforte riservando però la partecipazione solo a chi, normalmente, da certe manifestazioni resta escluso. Quel sogno, un anno dopo, è diventato realtà grazie agli amici del Vale, al Comune e alle associazioni (in primis Le Ali di Thomas Onlus e la Pro loco, a cui aggiungere per questa edizione anche il Gruppo sportivo dilettantistico Valdalpone-De Megni e l'associazione dei Fanti) che ci hanno creduto subito. Così, anno dopo anno, a questa festa in cui è l'unicità della persona e il suo saper fare a essere messa al centro, le adesioni sono progressivamente cresciute. Il segreto? Far vincere tutti, regalare a ognuna delle coppie in “gara” un momento di celebrità: perché quando ti chiama lo speaker, e dice che hai vinto, l'emozione che provi è unica. E a Monteforte, dove può capitare di vincere nella categoria «grigliata più disordinata» (e dove anche il disordine diventa un'abilità), funziona da sempre così. Non resta che scegliere quale ruolo ricoprire su questo coloratissimo palcoscenico solidale: appuntamento a Monteforte il 7 settembre alle 18.30 per la registrazione e un'ora più tardi fuoco alle griglie. Alle 19.45, facendo sfilare una prima volta le coppie, sarà consegnata la dotazione di carne con cui ognuna raggiungerà il barbecue assegnato. Dalle 20 alle 21 la «gara», a seguire, la premiazione e poi animazione musica dal vivo in piazza. •