Domenica di sole
Montefortiana
fa il record

La Montefortiana è giunta all'edizione 43
La Montefortiana è giunta all'edizione 43
 
A.P.21.01.2018

Passano gli anni, cresce l’adesione alla Montefortiana. La 43’ edizione che si è svolta oggi in una splendida, benché fredda, giornata di sole ha stabilito il record dei partecipanti, si parla di quasi 30 mila presenze sui percorsi di 9, 14 e 20 km Trofeo S. Antonio Abate, sulla Ecomaratona Clivusv di 44km, e la 3’ Ecorun Collis. La 24’ Maratonina Falconeri è stata vinta dalla ruandese Clementine Mukandanga in 1h 22’55” e nella maschile da Pontien Ntawuyirushintege in 1h11’11”.

 

La marcia non competitiva è scattata questa mattina dopo le ecomaratone e prima della maratonina. Già in prima mattinata il traffico in zona si è fatto sentire. La partenza è stata preceduta da un lancio di palloncini. 

 

La due giorni podistica era cominciata ieri. A mettersi in marcia marcia sono stati i bambini e i ragazzi delle scuole dell’obbligo del Veronese, ai quali si sono uniti una cinquantina di studenti del liceo artistico Minghetti di Legnago: ieri nel pomeriggio, complice la giornata splendida, in tanti si sono gustati l’anteprima dei percorsi senza la folla del Trofeo Sant’Antonio Abate-Falconeri e poco più di un centinaio hanno approfittato della marcia guidata «Passi nel tempo» per raggiungere Soave e scoprire uno dei suoi angoli più incantevoli, cioè il Santuario della Bassanella. 

CORRELATI