Est
Vai a
Vai a

Sequestrati 2 studi
a un dentista
«Non ha i titoli»

Finanzieri mettono sigilli allo studio
Finanzieri mettono sigilli allo studio
22.10.2017

Lavora da anni come dentista, ma non risulta iscritto all’albo nazionale dell’Ordine dei medici chirurghi e degli odontoiatri, né è in possesso di una laurea italiana. Per questo i finanzieri hanno sequestrato al dottor Valerio Zanini, 58 anni, due ambulatori: uno studio in via Mazzini a Gambellara, in provincia di Vicenza, e uno in via della Vittoria a Soave.

«Sono laureato in Polonia e iscritto all’Ordine in Portogallo - ribatte l’indagato -. L’Unione europea ritiene i miei titoli validi. È una battaglia che porto avanti da anni, e sono sempre uscito a testa alta da tutte le accuse della magistratura». «Ricorreremo al Riesame», gli fa eco il suo legale, l’avvocato Marco Dal Ben.

Che in quei locali si svolgesse attività odontoiatrica per i magistrati era evidente, anche per la presenza di «personale infermieristico» con il camice. Lasciare a Zanini gli studi avrebbe voluto dire correre il rischio che proseguisse l’attività che, al momento, appare illecita, non avendo l’indagato in apparenza titoli per esercitarla secondo le leggi italiane. 

Primo Piano
Giovanni Francesco Carmagnani
 
È stato un consigliere comunale di Legnago

Ferma le terapie
e sceglie di morire
Primo caso a Verona

Condividi la Notizia
 
Il Comune boccia la proposta

No al parcheggio
sul proprio
passo carrabile

Condividi la Notizia
 
Condividi la Notizia
 
Condividi la Notizia
Condividi la notizia