Est
Vai a
Vai a

Il premio di poesia Lorici diventerà biennale

23.09.2017

Domani mattina alle 9, in sala civica Barbarani, avrà inizio la cerimonia di premiazione del Premio internazionale di poesia Simone Lorici-Città di San Bonifacio-Abbazia di Villanova, giunto alla 33a edizione. La giuria, presieduta dal professor Mario Longo, dell’Università di Verona, ha assegnato i 500 euro del primo premio alla poetessa di Gravina di Puglia Mina Antonelli, che con questa vittoria sale sul podio per la quarta volta avendo già vinto in passato un terzo e altri due primi premi, l’ultimo proprio l‘anno scorso.

Al secondo posto si è classificata Valeria Groppelli di Crema; al terzo Franco Fiorini di Veroli, seguiti al quarto da Giannicola Ceccarossi di Roma e al quinto da Giacomo Soldà di Venezia. Per la categoria senior è stato scelto Mario Aldo Bitozzi di Udine e per quella Junior il giovane Leonardo Donà di Verona. Nessuno segnalazione tra i cinque poeti stranieri (uno svizzero, tre marocchini e un rumeno) partecipanti.

I concorrenti italiani sono stati 39, (con 57 opere ammesse). Un numero notevolmente inferiore a quello registrato nelle prime edizioni, quando superavano alcune centinaia. Pertanto, sia per tale motivo, sia per le difficoltà economiche che l’organizzazione di queste iniziative comporta, difficoltà fino ad oggi superate grazie anche all’aiuto di Silvano Pedrollo, la giuria è orientata a far diventare il Premio biennale già dalla prossima edizione. Analoghe difficoltà del resto hanno portato alcuni anni fa anche alla cessazione dell’altro premio sanbonifacese, quello di poesia dialettale. Una decisione definitiva sarà comunque presa prossimamente. G.B.

Condividi la notizia