Investe ciclista
«Pirata» si pente
e si autodenuncia

Il luogo dell'investimento
Il luogo dell'investimento
L.Z.24.09.2018

Investe un ciclista e si allontana senza prestargli soccorso. Ma una volta a casa si pente e chiama i carabinieri, evitando per poco l’individuazione da parte degli agenti della polizia locale. 

Protagonista della vicenda è G.S., un 27enne residente a San Bonifacio, che nella serata di domenica scorsa, stando ai riscontri investigativi, ha travolto un ciclista con la sua Alfa Romeo Mito. L’incidente è avvenuto alle 21.30 a Lonigo (provincia di Vicenza), lungo via Trassegno, una strada di periferia.

L'automobilista si è dileguato senza fermarsi mentre il ciclista, M.A., 57 anni, cittadino marocchino, è finito in un terrapieno che confina con la carreggiata. A dare l'allarme un testimone: il ferito è stato soccorso dal Suem 118 e trasportato in ospedale con alcune contusioni e fratture.

Dai primi rilievi sembra che l’investimento sia stato provocato da un sorpasso dell’automobile e dalla scarsa visibilità della bici, risultata priva di fanali e di sistemi rifrangenti.

Il 27enne è stato denunciato per fuga e omissione di soccorso e la sua patente ritirata per una sospensione che potrà variare come durata da uno a tre anni.