Il quartiere Camaldolesa si ritrova in piazza

P.T. 25.08.2018

Faranno festa per ritrovare i vincoli d’amicizia del tempo non tanto lontano, quando la vita scorreva un po’ più lenta e consentiva rapporti di buon vicinato tra le persone che abitavano lo stesso quartiere. È con questo spirito che oggi a Zevio i residenti del quartiere Camaldolesa (e quanti vorranno unirsi alla kermesse), scenderanno in piazza per ritrovarsi a dispetto del turbinio della vita moderna. Nelle intenzioni sarà un modo per riappropriarsi almeno in piccola parte dell’ unica cosa che non si può comprare al supermercato: il tempo da dedicare a se stessi, compreso il rapporto con gli altri. La festa si aprirà alle 19.30 sulle note dell’Inno di Mameli. Poi il parroco don Gaetano Pozzato presiderà la cerimonia di ricollocazione della statua bronzea di Padre Pio nella nicchia in muratura appositamente costruita da volontari, dove si trovava dal 2005. Lo spostamento provvisorio per consentire la lucidatura della statua in metallo. Ultimata la cerimonia si passerà al convivio con risotto, polenta e sopressa. I bambini saranno intrattenuti da clown. Per i grandi, invece, musica a 360°. A conclusione del convivio il quartiere offrirà a tutti un brindisi augurale. Quanto a sicurezza, il Camaldolesa sarà chiuso al traffico e avrà servizio di vigilanza. •

Primo Piano
 
Condividi la Notizia
 
Iniziativa del Gruppo Athesis

V.V.B. Il vostro cuore per aiutare chi soffre

Condividi la Notizia
 
A Verona il premio nobel per la Fisica, Steven Chu

«Abbassare le emissioni per evitare
vittime di cambiamenti climatici»

Condividi la Notizia