«Rockin’ Jazz» di sera nel parco del Monte Rocca

Z.M. 31.08.2018

Il parco pubblico del Monte Rocca apre i cancelli alla musica orchestrale. Infatti domenica, a partire dalle 20.30, accoglierà il concerto del corpo bandistico Monsignor Lodovico Aldrighetti di Soave, diretto dal maestro Francesco Caliari. Si intitola «Rockin’ Jazz»”: l’ingresso è gratuito. L’iniziativa è stata voluta dal Comune di Caldiero. Il corpo bandistico monsignor Lodovico Aldrigheti di Soave, più che migliorarsi come banda, negli ultimi anni ha preso, un po’ per volontà e un po’ per necessità, un’altra direzione, diventando la «Soave big band», ovvero uno di quegli organismi che ribollono e mutano di continuo. Abbandonata la scelta di una via maestra di natura prettamente bandistica, il complesso strumentale ha scelto di operare in un ambito orchestrale vero e proprio, in cui le possibilità espressive più ricche, date dal suono dei vari strumenti, permettono di ampliare e variare un repertorio che, proprio per la natura restrittiva della strumentazione che la compone, sarebbe relegato ad una scelta quasi obbligata. Da qui, l’operare febbrile dei bandisti soavesi, che ogni mese scoprono o consolidano possibilità espressive inaspettate. Nell’arco di tre anni, la parte di repertorio che ogni banda tiene nel cassetto con la targhetta «per far divertire il pubblico», è radicalmente cambiata. Alle marce, che tante volte si suonano per il loro folklore, sono state affiancate composizioni di stampo orchestrale da ballo di origine sudamericana, di natura jazzistica e anche semplicemente europea. Così è cambiata la maniera di intendere il concerto. La banda soavese è andata alla ricerca di quelle melodie che, anche se non si sa chi le abbia scritte o quando, o perché siano state composte, le si ha comunque sempre nell’orecchio attraverso la televisione, la radio, le pubblicità, i dischi del papà: le ha riscritte sul pentagramma e riarrangiate per suonarle in pubblico. L’intenzione è quella di un intrattenimento di stampo colloquiale, in cui si ascolta una musica che è familiare. •

Primo Piano
 
Convegno internazionale a Venezia

Non solo rughe
Botulino per
ricostruire il viso

Condividi la Notizia
 
Condividi la Notizia
 
Il sindaco di San Martino Buon Albergo

Esplosione
«I migranti
non c'entrano»

Condividi la Notizia