Preso il ladro di zainetti alle Terme

26.08.2018

I carabinieri del Radiomobile sono intervenuti a Caldiero dove il personale delle Terme di Giunone aveva segnalato furti avvenuti ai danni di alcuni bagnanti. Prontamente arrivati, i militari hanno individuato il giovane su cui gravavano tutti i sospetti. Bloccato e identificato, i carabinieri hanno scoperto che era in possesso di varia refurtiva sottratta dagli zaini dei bagnanti. La tecnica del ragazzo era sottrarre e portare le borse nei bagni della struttura e, dopo avervi rovistato dentro, era tenersi gli oggetti e andare a nasconderli all’interno della propria auto. Il controllo ha consentito il ritrovamento di quattro zainetti, un paio di occhiali da sole e del denaro, restituiti ai legittimi proprietari. Inoltre, da una più accurata successiva verifica, è emerso che, solo poche ore prima, il ragazzo era stato già denunciato per ricettazione di un ciclomotore dalla Stazione dei carabinieri di Illasi. Con questi elementi l’individuo, un 20enne italiano residente a San Martino Buon Albergo, è stato tratto in arresto e trattenuto nelle camere di sicurezza della Compagnia di San Bonifacio.

Primo Piano
 
Parla il manager Denis Moro

«Pronti a rilanciare Melegatti»

Condividi la Notizia
 
IL CONCERTO. I 12mila in anfiteatro hanno cantato a squarciagola dalla prima all’ultima canzone

Laura c’è e spacca
l’Arena, il pubblico
come un coro

Condividi la Notizia